Smithwick’s

Condividi:

Dai primi anni sessanta fino a metà degli anni ottanta, la Smithwick’s era probabilmente la seconda birra per popolarità in Irlanda dopo la Guinness. Ad oggi è ancora tra le favorite nei pub dell'”Isola Smeralda”, oltre che ricercata anche dai turisti per il fatto che sia venduta quasi esclusivamente in Irlanda.

Da notare che, forse a seguito di evoluzioni dialettali, nella pronuncia del nome, l ‘W’ sparisce. In Irlanda, è generalmente chiamata ‘Smithicks’, ma il più delle volte si sente richiederla nei pub come ‘Smitticks’, ‘Smidicks’ o ‘Smeth-icks’. La pronuncia varia a seconda delle zone d’Irlanda a causa dei vari slang. Negli Stati Uniti, ‘Smithicks’ è il nome più usato, mentre ‘Smiddicks’ prevale in Canada.

Il nome attuale dello stabilimento è Birreria St. Francis Abbey (St Francis Abbey Brewery), conosciuta in passato proprio come ‘Smithwicks Brewery’ fino al 2000 circa, e fondata nel 1710 da monaci francescani.

Successivamente passò in mano a John Smithwick, che diede il nome alla birreria e al tipo di birra prodotta. All’interno dello stabilimento rimangono, infatti, le rovine dell’abbazia francescana collegata all’antica birreria. Smithwick’s è il maggior produttore di birra ale in Irlanda.

La Irish Ale Breweries, fu acquistata nel 1965 dalla Guinness ed è tutt’oggi un ramo di quest’ultima, che a sua volta fa parte negli ultimi anni della Diageo.

La Birreria St. Francis Abbey (Smithwick Brewery) continuerà a produrre l’omonima birra fino a dicembre 2013, data in cui l’impianto verrà chiuso. La produzione della Smithwick verrà dunque spostata negli impianti di St James’s Gate a Dublino.

Disponibile in fusti

Vuoi un consulto sulla scelta del servizio giusto per la tua attività Ho.Re.Ca.?