Il Sabrage: l'arte dello sciabolare - vino

immagine
  • Pubblicato il 05 gennaio 2018

Il Sabrage è una particolare tecnica per aprire le bottiglie di champagne con una sciabola (sabre in francese), usata solitamente come cerimoniale. La sciabola viene fatta scivolare lungo il corpo della bottiglia verso il collo con un colpo secco. La forza della lama che colpisce il labbro del collo è sufficiente per rompere il vetro e separare di netto il collo dal collare della bottiglia che, insieme con il tappo, viene sparato via dalla forza del gas contenuto nel vino. Se applicata correttamente, la tecnica è efficace con qualunque vino spumante.

Questa pratica è divenuta popolare nella Francia napoleonica quando l'esercito visitava i domini aristocratici appartenenti all'impero. Il periodo è subito dopo la Rivoluzione francese e la sciabola era l'arma d'elezione della cavalleria leggera dell'esercito, gli ussari. Viste le numerose vittorie ottenute dall'esercito, vi furono molti festeggiamenti, durante i quali era prassi aprire le bottiglie con un mezzo comodo e facilmente reperibile. Pare che durante uno di questi festeggiamenti Napoleone stesso disse «Champagne! Nella vittoria è un merito; nella sconfitta una necessità», incoraggiandone così l'uso e la pratica.

Bevande Verona